Lingua Italiana

La nostra unità – Serie: …tutto inizia con un Ideale

Barend Voorham – Olanda

Tutto inizia con un Ideale. L’idealismo appartiene alla parte buddhica della nostra coscienza. Buddhi dà una visione della Verità e la Verità è che nel nucleo del nostro essere siamo tutti uniti. Pensare di essere separati gli uni dagli altri è un’illusione, una māyā. Chi studia Teosofia dovrebbe saperlo.

Questo non significa che siamo tutti uguali, non lo sono neppure due foglie dello stesso albero. Pertanto è naturale che abbiamo visioni diverse dell’Unità di tutti gli esseri. Ciascuno di noi ha sviluppato in modo individuale le proprie capacità.

Dovremmo usarle per costruire un Ideale del più perfetto Movimento Teosofico che si possa immaginare. Guardalo col tuo occhio interiore. Un Movimento pieno di energia, internazionale, universale, di uomini e donne di buona volontà, che lavorano a beneficio di tutti gli esseri, formando un vero nucleo di Fratellanza Universale. Grazie agli insegnamenti teosofici essi costituiscono un’autorità per tutti coloro che desiderano ardentemente la luce, ed hanno una forte influenza su filosofia, religioni e scienze – in pratica su ogni aspetto della società.

C’è, tra i lavoratori teosofici, un aperto e libero scambio di idee. Un teosofo rispetta le opinioni e le convinzioni oneste degli altri, condividendo il proprio punto di vista per contribuire a raggiungere una Verità più grande. Così ci aiutiamo reciprocamente per comprendere meglio la Teosofia.

Ogni teosofo dovrebbe costruirsi questo Ideale. Se lo si nutre a sufficienza, se ben lo si medita, ad un certo momento si finisce per incarnarlo: siamo cioè quell’Ideale, diventiamo ciò che dovremmo essere. Il Mahatma Gandhi dice che l’uomo ha due finestre nella mente: una attraverso la quale può vedere il suo sé così com’è, l’altra per osservare come dovrebbe essere. Noi dovremmo vederci come collaboratori compassionevoli del Movimento Teosofico.

I pensieri precedono le azioni. Quando questo Ideale diventa parte integrante della nostra coscienza, influenza tutte le nostre azioni, non solo quelle che riguardano il movimento teosofico, ma tutto quel che facciamo.

Non c’è difficoltà che non possiamo superare quando questo Ideale buddhico diventa la forza che guida le nostre vite. Pertanto dobbiamo parlare apertamente e sinceramente con i nostri fratelli Teosofi – che appartengano o meno ad altre organizzazioni – riguardo i diversi punti di vista, le differenze nel metodo e specialmente nel modo in cui possiamo dare alla Teosofia il suo giusto posto nel mondo.

Link to English version:
http://www.theosophyforward.com/theosophy/our-unity-series-it-all-starts-with-an-ideal

Text Size

Paypal Donate Button Image

Subscribe to our newsletter

Email address
Confirm your email address

Who's Online

We have 80 guests and no members online

TS-Adyar website banner 150

EUROPEAN SCHOOL OF THEOSOPHY 2021 Logo

Facebook

itc-tf-default

Vidya Magazine

TheosophyWikiLogoRightPixels